BREXIT: ecco come gli Inglesi hanno salvato tutti i Popoli Europei da un’Europa che stava diventando un “nuovo” Ancien Regime!

Il 23 Giugno 2016 è una data storica!

E’ la data in cui, alcuni cittadini europei hanno detto NO ad un Europa che si era allontanata dall’essere uno Stato di Diritto fondato sul Rule of Law (ovvero sulla Supremacy of Law above the Power), cadendo nell’essere una nuova forma d’Ancien Regime (exempli gratia, Epis Luca, The Meaning of Rule of Law, chapter: Rule of Law, paragraph: Rule of Law like Universal Principle of any Legal System).

Un Ancien Regime non più governato da un’avida aristocrazia terriera ma da un ancor più avida oligarchia economico-finanziaria e bancaria che, come i suoi predecessori, agisce incurante verso: lo Stato di Diritto; i valori etico-giuridici; ed il Popolo.

I principii etico-giuridici furono “trasmutati” in vuoti “slogan commerciali”, detti ed affermati per “attirare clientela”, ma mai rispettati.

Principii, di fatto, sempre subordinati al profitto economico, ai bilanci, al sistema bancario, ed agli interessi delle grandi gruppi economici!

Il Popolo ritornò ad essere semplicemente “colui” da “spremere” con le tasse!!

Al di là delle “nuove forme” ed “apparenze”, i cittadini europei (e di sicuro quelli Italiani) si sono ritrovati nella condizione del “popolo depredato” da un “nuovo” Scheriffo di Nottingham (exempli gratia, Epis Luca, Alcune criticità inerenti l’azione di rettifica (D.P.R. n. 131 del 26/4/1986, artt. 51 e 52) ed il “valore venale” del bene).

Lo Stato di Diritto cadde sotto l’esigenza finaziaria!!

Un esempio di tutto ciò, è dato dalla Grecia.

E’ interessante vedere come di fronte all'”arroganza” di questo “nuovo” Scheriffo di Nottingham, i primi ad essersi “ribellati” siano stati proprio gli Inglesi!!

Possiamo dire che, col referendum ha vinto l’Inghilterra della Magna Charta ed ha perso quell’Inghileterra sostenitrice d’un Europa che “impone” l’Unione solo con: la “minaccia delle ripercussioni economiche” (!!); la paura (!!); etc … .

Uscire da quest’Europa non significa per il Popolo perdere “tutto”. Il Popolo ha già perso “tutto” standoVi dentro.

Al contrario, uscire da questa Unione significa per il Popolo riapropriarsi del proprio denaro e della propria Libertà. Chi ci perde, di contro, è lo Sheriffo di Nottingham che ha spadroneggiato fin d’ora.

Che l’attuale Establisment europeo abbia idee “anti-democratiche” è stato reso palese più volte. Da ultimo, proprio in questi giorni Post Brexit!!

I sostenitori di questa Europa (e sottolineo: DI QUESTA EUROPA) hanno fatto “maratone televisive” sostenendo: l’irresponsabilità di Cameron per aver concesso al Popolo Inglese il diritto di decidere la propria Sorte!!!!!!!!!!!!

Il Popolo, per queste persone, NON deve avere il diritto di decidere e/o di scegliere!! Il Popolo deve “essere ridotto” ad un “gregge” silente. Un “gregge obbediente” che paga le tasse per mantenere l’oligarchia economico-finanziaria ed i suoi “servitori”!!

Ebbene, il Popolo Inglese ha detto NO proprio a tutto ciò. Il Popolo Inglese ha voluto riappropriarsi della propria sovranità e del diritto di poter decidere per se stesso.

Facendo ciò, gli Inglesi non hanno distrutto la possibilità che in futuro ci possa essere una “nuova” Europa. Anzi, gli Inglesi hanno messo proprio le basi per creare un Europa alternativa a questa. Un Europa realmente Democratica e fondata sul Rule of Law.

Facendo ciò, gli Inglesi hanno compiuto il “primo passo” per creare la “furura Europa”. Quell’Europa trasparente, democratica, governata dal principium della Supremacy of Law above the Power, nella quale tutti i Popoli saranno uguali. Un Europa nella quale non ci saranno più Nazioni di serie A, Nazioni di serie B e Nazioni di serie C.

Insomma, un Europa che oggigiorno NON esiste.

Ciò che hanno fatto gli Inglesi è stato il primo atto concreto per dire NO all’attuale Europa oligarchica, anti-democratica, tirannica, fondata sulla supremazia economico-finaziaria.

Un NO che ha salvato tutti gli Europei da questo Mostrum, non solo il Popolo Inglese.

Un GRAZIE al Popolo Inglese che ha avuto il coraggio di dire: NO.

Un GRAZIE a tutti quei cittadini che hanno votato: NO.

Come disse Bernard Show: “I envy you the power to say no” (The doctor’s Dilemma).

Adesso anche gli Italiani dovrebbero seguire l’esempio Inglese.

Anche ai Cittadini Italiani (gli unici titolari della sovranità di questa Nazione, articolo 1 della Costituzione) deve essere dato il “diritto” di scelta con un referendum.

Gli Italiani devono scelgliere:

  • se salvare quell’Italia per la quale sono morti Grandi Uomini (vi ricordo le Guerre d’Indipendenza) ed onorare il loro Sacrificio;
  • oppure  “calpestare” gli ideali di quegli Eroi.

Ma, optando per la seconda ipotesi, gli Italiani tradirebbero e svenderebbero la Loro Eredità per un MISERO E SCHIFOSO PUGNO DI CARTA STRACCIA offerto dall’oligarchia finanziaria.

Farlo sarebbe abbandonare l’Italia ad una “nuova forma” d'”occupazione straniera” dalla quale, … Noi …, volemmo essere Liberi!

Uscire da quest’Europa, NON esclude che (in futuro, se esisteranno le condizioni) si possa aderire ad una “nuova” Europa completamente diversa come detto supra.

Ma per poter creare quell’Europa Migliore, Noi tutti dovremmo fare “scelte forti e decise” e saper dire CHIARI NO.

Bisogna saper dire NO, anche se il “gregge” Vi criticherà e/o Vi odierà … per non aver “belato” all’unisono.

Infatti, con i “ni” e con i “so” non si va da nessuna parte, come la Storia ha dimostrato.

Non permettete ai “corsi e ricorsi storici” di Vico di riportare in Italia nuove forme di “occupazione straniera”!

Per chi vuole leggere i lavori citati supra nel Post, qui infra riporto i links:

Epis L., The Meaning of Rule of Law. Link:The Meaning of Rule of Law – Book

Epis L. Alcune criticità inerenti l’azione di rettifica (D.P.R. n. 131 del 26/4/1986, artt. 51 e 52) ed il “valore venale” del bene. Link: http://www.lukae.it/?p=142

Per un resumè dei contentenuti scritti in The Meanig of Rule of Law rilvanti per questo Post potete vedere il Post: Rule of Law, Ancien Regime & European Uninion. It is a presentation of Epis’ work about: The Meaning of Rule of Law. Link: http://www.lukae.it/?p=1136